News 

Lunedì, 23 Aprile 2018

Trofeo delle Province - Kinderiadi 2018

La Formula e il Regolamento

Formula_e_Regolamento.png

Sabato 5 e domenica 6 maggio tornano le Kinderiadi per una 18^ edizione che porterà come sempre un’ondata di emozioni sportive per week end pallavolistico tutto da vivere, in campo e sugli spalti. Per molti partecipanti sarà la prima volta, altri invece hanno già vissuto la straordinaria atmosfera che si crea in questa sorta di “mondiale delle province”. Cambieranno dunque alcuni protagonisti e cambieranno le sedi di svolgimento della manifestazione con Chioggia e Sottomarina che, in attesa di essere invase da un esercito di giocatori e appassionati, si stanno attrezzando per una due giorni da capitali del volley veneto.
 
Regolamento. Partiamo dai protagonisti ovvero dai giocatori: alla 18^ edizione delle Kinderiadi nel torneo maschile partecipano le selezioni under 15 formate cioè da ragazzi nati negli anni dal 2003 al 2006, mentre nel torneo femminile le selezioni under 14 saranno costituite da ragazze nate negli anni dal 2004 al 2007. Permane per ogni squadra l’obbligo di non poter schierare in campo per ogni gara non più di tre atleti appartenenti alla stessa società e in ambito maschile in questo conto finisce anche il libero, che invece non è presente in under 14 femminile. Ci sono però delle eccezioni: stiamo parlando delle province di Bolzano e Rovigo le cui rappresentative maschili possono avere in campo più di tre giocatori per società a patto però che siano schierati in campo atleti di almeno due Società. Va ricordato inoltre che l’eventuale mancata osservanza di tale regola comporta la perdita della partita per 3-0 a tavolino col punteggio più sfavorevole (25-0, 25-0, 25-0).
 
Formula. Le rappresentative sono sempre 8 nel torneo maschile e 8 nel torneo femminile, di cui sei dai 6+6 Comitati Territoriali del Veneto e 2+2 da quelli della regione Trentino-Alto Adige. Come l’anno scorso infatti il Trofeo delle Province Venete, al secolo Kinderiadi, ospita due selezioni da fuori regione: se la presenza di Trento ormai è storica al punto da poterla considerare pallavolisticamente veneta d’azione, per la rappresentativa della provincia di Bolzano siamo alla seconda apparizione dopo che due anni fa i Comitati di Treviso e Belluno si sono fusi nel Comitato Territoriale di Treviso-Belluno, ribattezzato poi Tre.uno, un nome che ha portato particolare fortuna dal momento che la selezione trevigiano-bellunese dovrà difendere il successo centrato in ambito maschile nel 2017.
 
Riguardo allo svolgimento delle gare, va ricordato che tutte le partite dei gironi di qualificazione si giocheranno con la formula dei tre set obbligatori  e con l’assegnazione, ai fini della classifica, di un punto ad ogni set vinto, mentre al 3° set si cambia campo al raggiungimento del 13° punto. Le gare di semifinale e di finale, in programma domenica, si giocheranno invece al meglio dei 2 set su 3 con eventuale 3° set al 15 e cambio campo all’8° punto. La formula del torneo prevede per entrambi i tornei 2 gironi da quattro formazioni ciascuno che si affronteranno tra loro con lo schema del girone all’italiana con gare di sola andata. Al termine della prima giornata di gironi le prime due squadre classificate di ogni girone disputeranno le semifinali incrociate, mentre le altre saranno impegnate nelle finali per il 3°-4°, 5°-6° e 7°-8° posto. Ma per tutto ciò vi rimandiamo al prossimo comunicato dedicato ai gironi e al calendario della 18^ edizione del Trofeo delle Province. 

VEDI

TUTTE LE NEWS DELLA FEDERAZIONE

vedi

Iscriviti

Alla mailing list
e resta in contatto
con noi

vedi

RISULTATI
E CLASSIFICHE

ONLINE

vedi